Eventi

Eventi a Firenze e dintorni: dettaglio

Il Museo Casa Siviero in Oltrarno a Firenze

Il Museo Casa Siviero di Firenze è una piccola gemma nascosta, 20 minuti a piedi dal Convitto della Calza, raggiungibile con una splendida passeggiata attraverso il nostro quartiere Oltrarno; un luogo d'arte sconosciuto ai fiorentini stessi e per giunta ad ingresso completamente gratuito.

La casa divenuta museo nel 1983, si trova sul Lungarno Serristori, vicinissima alla Torre di San Niccolò; apparteneva a Rodolfo Siviero, agente segreto, storico dell'arte ed intellettuale toscano di origini veneziane, specializzato in attività di recupero e di preservazione delle opere d'arte Italiane trafugate durante la Seconda Guerra Mondiale. Nel 1946 Siviero divenne ministro della neonata Repubblica Italiana, proprio con compiti di ottenere la restituzione delle opere d'arte. Tra le innumerevoli opere recuperate e riportate in patria da Rodolfo Siviero ricordiamo l'Annunciazione del Beato Angelico, la Danae del Tiziano, La Madonna con Bambino del Masaccio.

Casa Siviero è quindi un luogo dove si respira l'amore per l'arte e dove si può rivivere la vita avventurosa di Rodolfo Siviero. Si possono poi ammirare anche le opere custodite nella casa, come ad esempio alcune statue lignee policrome risalenti al Quattrocento, dipinti a fondo oro, terrecotte, bronzetti, reliquiari e mobilio antico. Sono inoltre  presenti opere di artisti contemporanei a cui Siviero era legato da rapporti di amicizia, tra gli altri Ardengo Soffici, Giorgio De Chirico, Pietro Annigoni, Giacomo Manzù.

Indietro